Cosa vedere nel Sestriere di Castello

Il nome antico di Castello era Olivolo e si pensa derivasse dal fatto che nella zona abbondavano gli oliveti.

1  ARSENALE

Larsenale era il luogo dove i veneziani costruirono le officine, nelle quali realizzarono la flotta militare e mercantile della Serenissima Repubblica che per secoli fu l’orgoglio di Venezia.
LArsenale sorse nel 1104 su due isole chiamate Gemelle e fu circondato da alte mura e da torri quadrate con linsegna del simbolico leone alato.
Qui lavorano numerosi operai che sembra fossero in grado di produrre anche cento navi da guerra in soli due mesi. Continua a Leggere…>>

I luoghi da non perdere di Venezia

Venezia, il Gran Canal, Piazza San Marco. Ecco gli elementi che immediatamente associamo a questa splendida città italiana meta di tanti turisti stranieri e non. Una passeggiata per Venezia non può avere limiti temporali: bisogna farsi inghiottire dall’intrico di vialetti e vicoletti che si accalcano tra gli edifici della città. Così si scoprono pian piano chiesette, piazze e si esplorano angoli mai calpestati. La Basilica di San Marco è una delle più belle d’Italia. Alla maestosa facciata si aggiunge l’interno impreziosito da  suggestivi mosaici che narrano la storia di San Marco e alcuni episodi dell’Antico e Nuovo Testamento.

Continua a Leggere…>>

Le bellezze di Palazzo Ducale a Venezia

Il simbolo più rappresentativo della città di Venezia è Palazzo Ducale, l’edificio più celebre della città che, insieme alla Basilica di San Marco, disegna uno degli scorci più belli d’Italia. Il Palazzo fu originariamente concepito come castello anche se, nel corso dei secoli, ha svolto diverse funzioni. Fu sede dei Dogi e dei magistrati cittadini  e uno dei maggiori centri economici e politici della città di Venezia.

Le due facciate del Palazzo, in stile gotico-veneziano, che si affacciano sul molo e verso la piazzetta, sono sovrastate da un monumentale balcone centrale. Per accedere al Palazzo Ducale bisogna passare attraverso il Ponte di Carta, costruito, secondo lo stile gotico fiorito, da Giovanni e Bartolomeo Bon,  che conduce direttamente al cortile interno. Continua a Leggere…>>

Il tesoro artistico della Basilica di San Marco a Venezia

La Basilica di San Marco è un’opera unica nel suo genere. La sua maestosa facciata e i suoi ricchi interni sono stati per anni una sorta di laboratorio in cui si sono succeduti grandi artisti italiani ed europei. Nel corso dei secoli i veneziani hanno adornato la Basilica con pezzi provenienti da tutte le parti del mondo conferendo all’edificio una compattezza stilistica incredibile. Dopo la sua costruzione, fregi, marmi e sculture, arrivati sulle navi dei mercanti, hanno abbellito le mura della Basilica. Continua a Leggere…>>

campanile-piazza-san-marco

Venezia in due giorni: itinerario di 48 ore in giro per la città

Visitare Venezia in soli 2 giorni è un’impresa piuttosto ardua ed inevitabilmente alcune delle sue bellezze dovranno essere trascurate o escluse. Tuttavia, se seguirete il nostro itinerario, avrete la possibilità di ammirare in 48 ore le principali attrazioni della città lagunare. Il primo giorno non può che essere dedicato al cuore di Venezia, alle sue bellezze da cartolina: tappa iniziale in Piazza San Marco. Qui ci sono i due simboli cittadini: la Basilica di San Marco ed il Campanile. Continua a Leggere…>>