Missione bikini – BELLAWEB.IT

Quando pensate ad una donna ‘perfetta’, bellissima, quando sentite la parola bikini a chi pensate? Se siete avvezze ai social probabilmente vi verrà in mente una certa Emily, Emily qualcosa, (Emily Ratajkowski) una modella che sembra essere nata già con un costume addosso. I suoi modelli preferiti, quelli che sfoggia su Instagram 365 giorni l’anno, sono sgambatissimi, con laccetti sottili come fili di ragnatela, una specie di copri capezzolo come reggiseno eppure, tutto le sta dannatamente bene, anche i modelli più improbabili.

Primo pensiero che passa per la testa scorrendo le sue ‘foto favola’: “Che fisico che ha questa!“, secondo pensiero: “Ma certo non farà altro che massaggi e dieta di semi con un personal trainer che cura la sua forma fisica 8 ore al giorno…“, pensiero 3: “Chissà quanto Photoshop!“. Poi cominciano i voli pindarici, le paranoie, il pensiero che se fossimo magre come lei allora saremmo più felici. Tutte balle.

Il corpo e le donne sono due cose complesse già prese singolarmente e pensare di sbrigarcela con un po’ di psicologia spicciola ci fa tremare i polsi. Questo rapporto riguarda tutte noi, ogni giorno siamo davanti allo specchio e non sempre ci piace quello che vediamo perché ci facciamo influenzare da Emily, da quello che dice la nostra amica, da quello che vediamo attorno a noi, da quello che ci sembra, ci piacerebbe o da un ideale di bellezza inculcato in testa di cui non riusciamo a liberarci, anche se ci sentiamo emancipate. Facciamoci aiutare da degli esperti se un pensiero superficiale diventa un vero malessere perché è l’unica opzione possibile.

Proprio in questo periodo ci imbatteremo sempre di più in cose tipo ‘bikini body’, ‘diete dei sette giorni’, scatti del prima e del dopo che sembrano dei veri miracoli con pillole miracolose al pianto di unicorno e rugiada di guaranà endemica, cose del genere, ci siamo capiti… E proprio per questo abbiamo intercettato qualcosa di diverso, si tratta di un percorso che include l’aspetto emotivo che poi è sempre la parte più importante, anche quando si tratta di cibo.

Missione Bikini è un percorso dedicato a tutti coloro che vogliono conoscere meglio il proprio corpo, e include un menù settimanale, una lista della spesa, ricette sfiziose, meal prep, consigli e stimoli per uscire dalla comfort zone, consigli sull’attività fisica, un diario in cui annotare tutto e tips per lavorare sulla zona del ventre.

Mamme di questa iniziativa Claudia Zannini, Naturopata e Riflessologa Plantare aka Vitalmentebio, Cristina Mauri di Good Food Lab, creativa ed esperta di cucina naturale, vita ecologica ed ecosostenibile, Marika Piparo di Cammini Consapevoli, Intuitive life coach e naturopata ed Emanuela Caorsi, consulente in nutrizione olistica, insegnante di yoga e raw chef.

Il percorso dura una settimana, dal 28 maggio al 3 giugno, basta iscriversi al sito letyoushine (fino al 25 maggio) per ricevere tutto il materiale, gratuitamente.

Perché farlo? Perché no! Si tratta di uno stimolo per dedicare del tempo al proprio benessere, alla propria vita, alle proprie attitudini, un modo per fermarsi un attimo e assecondare le proprie esigenze. Proviamoci, e facciamo un bel ciao ciao con la manina a Emily!

Martina ZANGHI’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *